Per offrirvi una migliore esperienza di navigazione il nostro sito utilizza dei cookies di tipo tecnico che non contengono informazioni personali o che possono identificare l'utente.
Se non intendete acconsentire all'uso dei cookie potete disabilitarne l'uso per questo sito. Alcune pagine potrebbero contenere plugin o collegamenti a siti esterni che contengono cookie
di profilazione su cui non abbiamo controllo. Per maggiori informazioni consultate l'informativa della privacy nell'apposita sezione.
Cliccate qui per chiudere permamentemente questo avviso

Istituto Comprensivo Misano Adriatico RN

Dirigente Scolastico

Disegni dei bambini

Istituto Comprensivo di Misano Adriatico
Via Don Lorenzo Milani, 12 • 47843 Misano Adriatico (RN)
Tel. 0541 615675 • Fax 0541 612316
e-mail rnic80700l@istruzione.it - PEC rnic80700l@pec.istruzione.it
​ - codice fiscale 91069320405

Guardate le stelle e non i vostri piedi. Provate a dare un senso a ciò che vedete, e chiedetevi perché l’universo esiste. Siate curiosi.
(Stephen Hawking)

Dirigente Scolastico

 

Messaggio di saluto del Dirigente Scolastico

L’inizio di un nuovo anno scolastico è sempre un momento significativo nella vita dell’intera comunità. La scuola è una realtà che coinvolge più o meno direttamente ogni famiglia, ed ora, in questi primi giorni di settembre, bimbi, ragazzi, genitori e parenti, ma anche insegnanti e altre professionalità della scuola, vivono con un misto d’ansia e di aspettative l’attesa del primo giorno di attività didattiche, evento che, rinnovandosi ogni anno, rinnova ognuno di noi.
 
Ora, prendendo servizio come nuovo Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Misano Adriatico, mi riconosco vivamente emozionato ed orgoglioso di poter partecipare alla vita della comunità scolastica del Comune in cui da qualche tempo ho scelto di vivere.
 
Rivolgo un caldo augurio di buon anno scolastico alle alunne e agli alunni della nostra scuola, alle famiglie, agli insegnanti, al Direttore dei servizi generali e amministrativi, agli assistenti amministrativi e ai collaboratori scolastici. Sappiano tutti che sono determinato a profondere in e per la nostra scuola le risorse umane e professionali di cui dispongo, al fine di contribuire al successo dell’azione formativa, in un clima di condivisione, compartecipazione e rispetto reciproco.
 
Di fronte a questo nuovo inizio, desidero invitare  le famiglie e gli studenti ad affrontare questo percorso con fiducia e ad affidarsi senza timori a chi si spende quotidianamente per loro e lavora con passione costante allo sviluppo della persona e del cittadino e per il futuro della nostra società. Mantengano viva i genitori, come le ragazze e i ragazzi, la capacità di credere e stupirsi, la curiosità di cercare la verità, che non è mai facile da trovare, che non si compra con poco ma si nasconde dietro l’impegno, il sacrificio e lo studio. Ci aiutino i genitori ad educare i loro figli al loro bene, dialoghino costantemente con noi, avendo fermo in sé che la scuola è fatta di professionisti, di persone preparate, impegnate e disponibili; sappiano che la nostra azione educativa necessita della loro collaborazione, ma soprattutto della condivisione dei fini.
 
Gli insegnanti mantengano vivo nel proprio animo l’ottimismo pedagogico che servirà loro a ritrovare sempre nuovi stimoli per un mestiere tanto impegnativo e talvolta doloroso quanto gratificante e prodigo di gioie vere. Mi auguro di poter essere per loro un riferimento concreto, nonché l’interlocutore di un dialogo proficuo, sereno e stimolante.
 
Gli assistenti amministrativi siano fieri portatori dell’alto incarico che il nostro Stato affida loro nel rappresentarlo con il volto della cortesia, della competenza e dell’efficienza, nella fornitura di un servizio che permette e sostiene l’esistenza stessa dell’intera struttura scolastica.
Allo stesso modo i collaboratori scolastici ricordino sempre che l’ordine e il decoro, la cura di cose e persone sono il primo imprescindibile requisito per lo sviluppo della civiltà e dell’educazione, e che per esso tutti noi ci affidiamo a loro.
 
Da parte mia, mi impegno ad essere presente, attento, consapevole che la scuola è una comunità che necessita di cura, attenzioni e rispetto. Chiedo l’aiuto di tutti, perché di tutti è l’oggetto prezioso che abbiamo il dono di condividere.
 
Il Dirigente Scolastico
Prof.Marco Bugli
 
[torna in alto]

Codice XHTML 1.0 Strict valido Codice CSS2 valido Conforme allo standard di accessibilitàWCAG 2.0 (Level AA) Soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013